Grave forma di razzismo verso l’arbitro

Grave episodio di razzismo durante Castagnaro-Giovane Cologna Veneta, partita di calcio valida per il campionato di calcio Giovanissimi (quello, per intenderci, dedicato agli under 15).

I “Tifosi” del Giovane Cologna Veneta si sono rivolti all’arbitro, il fischietto Abdoumalik Yaya della sezione di Legnago con frasi ingiuriose e razziste, come si può evincere dal comunicato del giudice sportivo che proponiamo come segue:

“Rilevato dal rapporto arbitrale che i sostenitori della società Cologna Veneta proferivano cori con connotazione razzista nei confronti del direttore di gara e, in particolare, un sostenitore si riferiva all’arbitro chiamandolo spregiativamente ’scimmia’, il giudice ha sanzionato la società del Giovane Cologna Veneta con un’ammenda di euro 200 e l’obbligo di disputare una gara a porte chiuse”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *