Fox 40: la storia

Fox 40: uno dei Fischietti più usati al mondo. Ma in quanti conoscono la sua storia?  Scopriamola assieme.

Prima dell’Introduzione del Fox 40, i fischietti più usati dagli arbitri fino agli anni ’80 erano realizzati in metallo con all’interno una pallina di legno che veniva agitata dal vortice d’aria, così intensificando il suono e introducendo un elemento di vibrato, ma con il rischio di incepparsi quando la pallina si incastrava.

Fu così che Ron Foxcroft, (con l’aiuto di Chuck Shepherd), ex arbitro internazionale di pallacanestro, cominciò a progettare un nuovo fischietto che non si inceppasse, dopo che egli stesso si era trovato 2 volte in questa situazione:

  • Il primo episodio fu durante la finale dei Giochi Olimpicidi Montréal del 1976 fra la Yugoslavia e gli Stati Uniti, Foxcroft fu fischiato e contestato quando un giocatore statunitense ricevette una gomitata da un giocatore jugoslavo che lui non riuscì a fischiare a causa dell’inceppamento del fischietto.
  • Dopo 8 anni il secondo episodio controverso: nel 1984, durante una partita delle fasi eliminatorie pre-Olimpiche tenutesi a San Paolo (Brasile), Foxcroft fischiò un fallo subito da un giocatore brasiliano, ma a causa del fischietto inceppato non uscì alcun suono. In pochi secondi scoppiò una violenta sommossa del pubblico, nella quale rischiò seriamente di essere aggredito.

La soluzione individuata dai due inventori si basava sull’idea di realizzare un fischietto dotato di molteplici labium, con frequenze leggermente differenti. La sovrapposizione delle diverse frequenze crea un battimento, restituendo così un suono vibrato, paragonabile al trillo di un fischietto con pallina.

Dopo la produzione di 14 prototipi, nel 1985 i due inventori arrivarono a realizzare un prototipo sufficientemente perfezionato da poter essere utilizzato, caratterizzato dalla presenza di tre labium, due sulla parte superiore del fischietto e uno terzo sulla parte inferiore con una camera di risonanza più lunga di quelle dei primi due.

Il brevetto del fischietto fu presentato il 7 agosto 1987 con il nome di ‘Fox 40’ , ispirandosi al cognome di Foxcroft e al fatto che quell’anno lui compiva 40 anni, facendo poi il loro debutto ufficiale durante i Giochi panamericani del 1987.

Nel medesimo anno 1987, Foxcroft fondò la società Foxtron Inc., poi divenuta Fox 40 International, con sede in Hamilton, Ontario che cura la produzione e distribuzione dei fischietti Fox 40. A partire dagli anni ’90, i fischietti Fox 40 sono divenuti lo standard nell’arbitraggio della gran parte delle discipline sportive che prevedono l’uso del fischietto. Foxcroft è tutt’oggi amministratore delegato della Fox 40 International.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *